Segnaletica CAI  

SIMBOLI DELLA SEGNALETICA DEI SENTIERI DEL CAI


 

META

TABELLA SEGNAVIA Indica la direzione della località di destinazione del sentiero ed il tempo indicativo per raggiungerle. 
(cm. 15x55)


 

NUMERO

SEGNAVIA CON NUMERO Indica la continuità  ed il numero del sentiero (cm. 8x15)


BIANCOROSSO 

SEGNAVIA BIANCO-ROSSO Indica la continuità del sentiero 
(cm. 8x15


 

picchettoPICCHETTO SEGNAVIA Indica la continuità del sentiero su prati e pascoli
(cm.7-8x100-200)
 


acquaSEGNALE DI SORGENTE PRESENZA D'ACQUAIndica la presenza, la direzione e la distanza di una fonte d'acqua dal sentiero (cm. 4x20)

 


 

ometto-di-pietra
OMETTO DI PIETRE Indica la continuità del sentiero su terreni aperti d'alta montagna
segnavia tabella
TABELLA PER VIA FERRATA O SENTIERO ATTREZZATO DIFFICILE 
Invita, oltre ad usare l'autoassicurazione, a controllare la sicurezza di attrezzature e corde fisse prima di affidarvisi e a segnalare eventuali danni (cm. 25x33)
   

Classificazione del CAI (Tratto da Wikipedia)

 

  • Sentiero turistico (T - itinerario escursionistico - turistico)

Itinerario di ambito locale su carrarecce, mulattiere o evidenti sentieri. Si sviluppa nelle immediate vicinanze di paesi, località turistiche, vie di comunicazione e riveste particolare interesse per passeggiate facili di tipo culturale, turistico o ricreativo.

 

  • Sentiero escursionistico (E - itinerario escursionistico privo di difficoltà tecniche)

Sentiero privo di difficoltà tecniche che corrisponde in gran parte a mulattiere realizzate per scopi agro-silvo-pastorali, militari o a sentieri di accesso a rifugi o di collegamento fra valli vicine.

 

  • Sentiero attrezzato (EE - itinerario per escursionisti esperti).

Sentiero con infissi (funi corrimano e brevi scale) che però non snaturano la continuità del percorso.

 

  • Sentiero alpinistico

Sentiero che si sviluppa in zone impervie e con passaggi che richiedono all'escursionista una buona conoscenza della montagna, tecnica di base e un equipaggiamento adeguato. Corrisponde generalmente a un itinerario di traversata nella montagna medio alta e può presentare dei tratti attrezzati.

 

  • Via ferrata o attrezzata (EEA - itinerario per escursionisti esperti con attrezzatura)

Itinerario che conduce l'alpinista su pareti rocciose o su creste e cenge, preventivamente attrezzate con funi e/o scale senza le quali il procedere costituirebbe una vera e propria arrampicata. Richiede adeguata preparazione ed attrezzatura quale casco, imbragatura e dissipatore.

 

  • Sentiero storico (generalmente non presenta difficoltà tecniche, T oppure E)

Itinerario escursionistico che ripercorre "antiche vie" con finalità di stimolo alla conoscenza e valorizzazione storica dei luoghi visitati.

 

  • Sentiero tematico (generalmente è breve e privo di difficoltà tecniche, T oppure E)

È un itinerario a tema specifico prevalente (naturalistico, glaciologico, geologico, storico, religioso) di chiaro scopo didattico formativo. Usualmente attrezzato con apposita tabellatura e punti predisposti per l'osservazione è comunemente adatto anche all'escursionista inesperto e si sviluppa in aree limitate e ben funzionali, molti all'interno di parchi o riserve.


Classificazione in base alla lunghezza

 

  • Sentieri di lunga percorrenza (Sentiero Italia, sentieri europei, dorsali appenniniche, ecc.)

della durata di molti giorni di marcia e della lunghezza di centinaia di chilometri, in generale agevoli e segnalati, dotati della necessaria ricettività lungo il percorso.

 

  • Sentieri di media percorrenza (trekking, alte vie, ecc.)

della durata di più giorni di cammino (di solito dai 3 ai 7) e della lunghezza da 40 a 100 km, adatti ad escursionisti in genere esperti. Sono generalmente ben segnalati ed attrezzati e supportati da ricettività.

 

  • Sentieri di breve percorrenza

sentieri escursionistici, brevi itinerari ad anello, della durata massima di 1 o 2 giorni di cammino, largamente diffusi, generalmente adatti anche all'escursionista inesperto e conseguentemente attrezzati.

 

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com
   

fio fiu

I fiori del fiume

lupo-titolo

Leggi l'articolo


 

LE BACCHE E ALTRI FRUTTI DEL BOSCO

Durante le nostre escursioni autunnali abbiamo notato la grande quantità di frutti presenti in autunno. Abbiamo così deciso di fotografarli e preparare delle semplici schede descrittive.

Clicca QUI 

biancospino-1
   

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Utilizzando il sito, dichiari di accettare l'uso dei cookie.