Garofanino d'acqua

Dettagli
.        

garofano di fiume 001 Nome scientifico: 

EPILOBIUM HIRSUTUM

Nome comune: 

GAROFANINO D’ACQUA

       greca-fiori
       Famiglia: Onagraceae
       Fioritura: Luglio-Settembre
       Habitat:     trova il suo ambiente ideale lungo corsi d’acqua, fossi, paludi, canneti e luoghi umidi. Fino a 1700m.
     
       

Descrizione:                    

Pianta erbacea perenne alta da 50 a circa 200cm, con robusto rizoma ramificato piuttosto superficiale che si allunga nel suolo.

Ha fusto eretto e rigido che si ramifica e si ricopre di peli soprattutto nella parte superiore.

 

Le foglie inferiori sono opposte, lunghe fino a 10cm di forma oblunga lanceolata con nervatura marginale e bordi dentellati in maniera irregolare, di un bel colore verde chiaro vellutato. Quelle poste nella parte superiore dello stelo, che lo avvolgono parzialmente, hanno punta più acuta e sono alterne.

 

L’infiorescenza è disposta in grappoli molto radi, composti da 8-20 elementi portati da lunghi peduncoli. I fiori sono profumati, di un bel colore rosa porpora, larghi anche 2 cm e mezzo di diametro. Hanno il calice diviso in quattro lobi acuti all'apice, con corolla formata da 4 petali ovali, di cui i due superiori, più grandi degli inferiori. All'interno sporgono 8 stami con stigma dalla curiosa forma a croce.

Il frutto è una capsula leggermente vellutata stretta e lunga fino a 10cm, che si apre longitudinalmente a maturità mostrando dei semi lungamente piumosi, che venivano utilizzati in passato, come stoppini per lanterne.

 

Questa specie officinale anticamente era apprezzata nella medicina popolare per le sue proprietà astringenti, per curare dermatiti, ferite e ulcere della pelle, nonché infiammazioni della bocca e faringiti.

Grazie ai suoi componenti fenolici, flavonoidi e tannici, è oggi usata in fitoterapia come antibiotico naturale e stimolante delle difese del sistema immunitario.

 

Anticamente si consumavano i fiori ricchi di vitamina A e C e col gambo veniva preparato un unguento che facilitava la rimarginazione di tagli e ferite. Recentemente la pianata viene studiata per il trattamento di problemi prostatici.

Il suo nome generico proviene dalle parole greche “epi=sopra” e “lobòs=lobo” con riferimento alla posizione dei lobi che sovrastano l’ovario- L’epiteto “hirsutum”, di derivazione latina, allude invece alla pelosità della pianta.

 

            garofano di fiume 002
 
 
  garofano di fiume 003
 
 

 
            
 

 

 

 

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com
   

fio fiu

I fiori del fiume

lupo-titolo

Leggi l'articolo


 

LE BACCHE E ALTRI FRUTTI DEL BOSCO

Durante le nostre escursioni autunnali abbiamo notato la grande quantità di frutti presenti in autunno. Abbiamo così deciso di fotografarli e preparare delle semplici schede descrittive.

Clicca QUI 

biancospino-1
   

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Utilizzando il sito, dichiari di accettare l'uso dei cookie.