• Rocca Sillana

  • Riserva naturale di Monterufoli

  • Riserva naturale di Monterufoli

    Farneta
  • Riserva naturale di Berignone

  • Panorama dalle Balze

    Volterra
  • Querceto

  • Rocca Sillana

  • Castello dei Vescovi

    Riserva naturale di Berignone
  • Camomilla

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Fiume Cecina

    Riserva naturale di Berignone
  • Orchidee
  • Riserva naturale di Caselli

  • Le Cornate

  • San Michele

  • Torrente Sterza

    Riserva naturale di Caselli
  • Fiume Cecina

    Riserva Naturale di Berignone
approf

Seguici su facebook

Fiori per colore

 Identificazione e classificazione secondo 5 colori principali

fiori bianchi1 fiori blu1 fiori rossi1 fiori gialli1 fioei vrdi1

fio fiu

I fiori del fiume

lupo-titolo

Leggi l'articolo


 

LE BACCHE E ALTRI FRUTTI DEL BOSCO

Durante le nostre escursioni autunnali abbiamo notato la grande quantità di frutti presenti in autunno. Abbiamo così deciso di fotografarli e preparare delle semplici schede descrittive.

Clicca QUI 

cdg b biancospino 002
cdg r alisso bertoloni 001   Nome scientifico: ALYSSUM BERTOLONII
  Nome comune: ALISSO DI BERTOLONI
  Famiglia: Brassicaceae
  Fioritura: Marzo-Aprile
  Habitat: Vive esclusivamente su suoli aridi e serpentinosi, pietrosi e ghiaiosi. Su anfratti delle rocce e su rupi scoscese. Specie eliofita presente solo in Liguria, Toscana, Emilia e Lombardia.


Descrizione

cdg-r-alisso-bertoloni dis

Piccola pianta arbustiva, alta 20-40 cm, caratterizzata dal breve fusto legnoso, dal quale si dipartono numerose ramificazioni, di cui le più giovani sono erbacee e annuali. I rami fioriferi, un po' arcuati e ascendenti, portano piccole foglie alterne, di forma spatolata-oblanceolata, ripiegate a "doccia", con la parte superiore color verde intenso, punteggiata di minuscoli e caratteristici peli stellati e quella inferiore, invece è più biancastra per la presenza di una maggio quantità di peluria.

Le infiorescenze sono raggruppate in densi corimbi apicali e laterali, provenienti dalle ascelle delle foglie. Sono formate da piccoli fiori color giallo vivo, composti da 4 petali larghi appena 2-3 mm, di forma spatolata.Il frutto consiste in una piccola siliqua appuntita, contenente dei semi ellittici brunastri.

La parola "Alissum" proviene dal greco, col significato di "anti rabbia" e l'epiteto specifico è invece dedicato, a Antonio Bertoloni, insigne botanico sarzanese, vissuto dal 1775 al 1869 e autore della prima monumentale opera dedicata alla  "Flora d'Italia".

Una curiosa caratteristica di questa pianta, che tuttora è oggetto di ricerche, sembra che sia quella di riuscire ad accumulare ingenti quantità di metalli pesanti, in special modo il Nikel, tanto da essere studiata come pianta "Fitorimediatrice".

L'Alisso di Bertoloni, è una specie endemica dell'Italia Centrale, di altissima importanza conservazionistica ed è rigorosamente protetta.

Fotografata nella Riserva di Monterufoli.

  cdg r alisso bertoloni 002
   

 

Alisso di Bertoloni -- Alyssum Bertolonii