• Rocca Sillana

  • Riserva naturale di Monterufoli

  • Riserva naturale di Monterufoli

    Farneta
  • Riserva naturale di Berignone

  • Panorama dalle Balze

    Volterra
  • Querceto

  • Rocca Sillana

  • Castello dei Vescovi

    Riserva naturale di Berignone
  • Camomilla

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Fiume Cecina

    Riserva naturale di Berignone
  • Orchidee
  • Riserva naturale di Caselli

  • Le Cornate

  • San Michele

  • Torrente Sterza

    Riserva naturale di Caselli
  • Fiume Cecina

    Riserva Naturale di Berignone
approf

Seguici su facebook

Fiori per colore

 Identificazione e classificazione secondo 5 colori principali

fiori bianchi1 fiori blu1 fiori rossi1 fiori gialli1 fioei vrdi1

fio fiu

I fiori del fiume

lupo-titolo

Leggi l'articolo


 

LE BACCHE E ALTRI FRUTTI DEL BOSCO

Durante le nostre escursioni autunnali abbiamo notato la grande quantità di frutti presenti in autunno. Abbiamo così deciso di fotografarli e preparare delle semplici schede descrittive.

Clicca QUI 

cdg b biancospino 002
cdg f aristolochia gialla 001   Nome scientifico: ARISTOLOCHIA LUTEA
  Nome comune: ARISTOLOCHIA GIALLA-ERBA ASTROLOGA
  Famiglia: Aristolochiaceae
  Fioritura: Aprile-Giugno
  Habitat: Boscaglie, luoghi incolti fino a 1200 m. Non è presente in Piemonte, Val d’Aosta, Emilia e Sardegna.


Descrizione

cdg-f-aristolochia-gialla dis

Pianta erbacea perenne  non molto comune, provvista di un tubero tondeggiante, da cui si sviluppa il fusto eretto, verde chiaro leggermente striato di marronastro.

Le foglie hanno una lamina piuttosto robusta con evidente nervatura reticolata. Hanno forma ovata-reniforme con margine cordato, larghe 3-6 centimetri. Sono portate da un breve picciolo e abbracciano il fusto.

I curiosi fiori a forma di tubo, sono monosimmetrici, lunghi anche oltre cinque centimetri. Si trovano all’ascella delle foglie, provvisti di un breve peduncolo, che porta a un ingrossamento tondeggiante alla base del curioso tubo corollino. Questo si allunga in una particolare struttura che ricorda una lingua color giallo-verde con sfumature rossastre più accentuate nella parte interna terminale che si ripiega sul tubo stesso.

Il frutto è una capsula ovale di 13-20 mm.

Il nome di questa specie proviene dal greco Aristos = ottimo e Lochea = parto, per l’antica credenza popolare che questa pianta avesse potuto facilitare il parto.

Noi l’abbiamo fotografata sulle Cornate, vicino alle storiche cave di Rosso Ammonitico.

  cdg f aristolochia gialla 002
  cdg f aristolochia gialla 003
   

 

Aristolochia gialla -- Aristolochia Lutea