INDICE A _ Z - FLORA SPONTANEA DELLA VAL DI CECINA -

   

Pervinca

Dettagli

 

pervinca-2                 Nome scientifico:

VINCA MINOR E VINCA MAJOR

       Nome comune: PERVINCA MINORE E PERVINCA MAGGIORE
       greca-fiori
       Famiglia: Apocynaceae
       Fioritura: Febbaraio/Marzo -Maggio
       Habitat:     Luoghi ricchi di humus e di sostanze nutritive. Boschi di latifoglie e misti.
     
       

Descrizione:                    

 Al genere "Vinca", in Italia, appartengono 3 specie diverse di Pervinca, molto simili anche nelle caratteristiche: la "Vinca minor", la "Vinca major" e la "Vinca difformis" (endemica della Sardegna). La pianta giunse in Europa Centrale, durante il Medio Evo, inselvatichendosi.


Pervinca Minore
pervinca-minorePianta erbacea perenne, tipica del sottobosco, dove forma estesi tappeti, che si coprono di graziosi fiori, fin dalla fine di febbraio.
Alta 15-20 cm, ha un rizoma sottile, lungamente strisciante da cui hanno origine i fusti fertili che portano i fiori e i fusti sterili che emettono solo foglie e radici a livello dei nodi e si moltiplica mediante propaggini che si allungano fino a 2 metri in un solo anno.

Le foglie, ellittiche, opposte a due a due, di color verde scuro lucido, sono completamente glabre, con margine liscio, portate da un brevissimo picciolo e lunghe fino a 4 cm.

Il fiore, con diametro di 2-3 cm, è formato da un calice diviso in 5 lobi lanceolati; la corolla ha un lungo tubo che si apre in 5 petali, simili ad eliche, di un particolare colore azzurro-violetto, chiamato appunto "blu- pervinca".

Il frutto simile a una capsula che si apre per mezzo di una fenditura laterale, contiene alcuni semini oblunghi e neri.


La Pervinca, è utilizzata in erboristeria e in naturopatia, per il trattamento dei disturbi della memoria e della circolazione, anche se è da considerare una pianta molto tossica e sconsigliata nell'uso domestico.


In tempi antichi, la pervinca era ritenuta simbolo di purezza e coi suoi rami fioriti, venivano preparate ghirlande di buon augurio agli sposi.
Nell'Inghilterra medievale, invece, i condannati a morte portavano corone intrecciate con questi fiori, ritenuti simbolo di immortalità.


Il nome "Vinca" proviene dal latino e significa "legare", in riferimento all'utilizzo dei suoi rami.
La pianta non è presente in Sardegna ed è protetta in Emilia Romagna.

 


Pervinca Maggiore
pervinca-maggioreQuesta pianta è presente in gran parte della Penisola, ma solo nell'Italia Centro-Meridionale, è da ritenersi autoctona. Spesso viene coltivata per la sua vistosa fioritura e si trova inselvatichita, in habitat antropizzati, in boschi, in siepi e vicino alla riva dei fiumi.


A differenza della Pervinca Minore, questa specie ha le foglie più ampie, portate da lunghi piccioli. Sono meno coriacee e leggermente più chiare, cigliate finemente ai margini.

Anche il fiore si presenta più grande e più vistoso e può raggiungere i 5 cm di diametro.

 

            pervinca-1
 
 
   
pervinca-3
 
   
 
   
 
   
 
   
 

 


 

 

Pervinca -- Vinca minor-Vinca major

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com
   

fiori per colore  

 Identificazione e classificazione
secondo 5 colori principali

fiori bianchi fiori blu fiori gialli
fiori rossi fioei vrdi
   

fio fiu

I fiori del fiume

lupo-titolo

Leggi l'articolo


 

LE BACCHE E ALTRI FRUTTI DEL BOSCO

Durante le nostre escursioni autunnali abbiamo notato la grande quantità di frutti presenti in autunno. Abbiamo così deciso di fotografarli e preparare delle semplici schede descrittive.

Clicca QUI 

biancospino-1
   

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Utilizzando il sito, dichiari di accettare l'uso dei cookie.