Curiosità sul torrente Pavoneanna

pavone buche fiorentine 002pavone buche fiorentine 003Il paesaggio che offre il torrente Pavone, considerato di altissimo livello naturalistico, è caratterizzato dall’alternanza di strette gole e di specchi d’acqua cristallini circondati da una superba vegetazione ripariale.
Il Pavone nasce da Poggio Montieri a 1051 metri di altitudine e con i suoi 32 km di lunghezza, bagna alcuni comuni delle province di Grosseto e di Siena per confluire nel Cecina nella provincia di Pisa, in località “Mulino di Bocca di Pavone”.
Come  per il Cecina, anche l’origine del toponimo Pavone proviene dal nome di un'importante famiglia etrusca  (Pava),  insediatasi  nella zona.     
Durante i periodi piovosi in  autunno e primavera, il Pavone è frequentato e apprezzato da gruppi di sportivi canoisti, che per le loro avventurose discese in kayak, lo considerano una  perla tra i fiumi toscani.


L’imbarco è al ponte dopo Montecastelli e la buona percorribilità del torrente, in mancanza di un idrometro, è riferita convenzionalmente al livello dell’acqua al calar della piena, che non deve superare di un palmo, la parte superiore dello zoccolo del pilastro centrale del ponte stesso. Questa discesa è lunga poco meno di 15 km, di cui 4 sul Cecina, fino allo sbarco di Berignone.

 

canoa 001canoa 002canoa 003
Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com
   

fio fiu

I fiori del fiume

lupo-titolo

Leggi l'articolo


 

LE BACCHE E ALTRI FRUTTI DEL BOSCO

Durante le nostre escursioni autunnali abbiamo notato la grande quantità di frutti presenti in autunno. Abbiamo così deciso di fotografarli e preparare delle semplici schede descrittive.

Clicca QUI 

biancospino-1
   

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Utilizzando il sito, dichiari di accettare l'uso dei cookie.