• Rocca Sillana

  • Riserva naturale di Monterufoli

  • Riserva naturale di Monterufoli

    Farneta
  • Riserva naturale di Berignone

  • Panorama dalle Balze

    Volterra
  • Querceto

  • Rocca Sillana

  • Castello dei Vescovi

    Riserva naturale di Berignone
  • Camomilla

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Fiume Cecina

    Riserva naturale di Berignone
  • Orchidee
  • Riserva naturale di Caselli

  • Le Cornate

  • San Michele

  • Torrente Sterza

    Riserva naturale di Caselli
  • Fiume Cecina

    Riserva Naturale di Berignone
cdg-f-orc-neotinea-tridentata   Nome scientifico: NEOTINEA TRIDENTATA
  Nome comune: ORCHIDEA TRIDENTATA
  Famiglia: Orchidaceae
  Fioritura: Aprile-Giugno
  Habitat: predilige suoli calcarei; prati, pascoli, cespuglietti, fino a 1000 m.


Descrizione

cdg-f-orc-neotinea-tridentata dis

Pianta perenne a portamento eretto e slanciato, alta fino a 40 cm.

Il suo apparato radicale si compone di 2 rizotuberi ovali tondeggianti, contornati da radichette secondarie laterali.

Lo stelo appare eretto, gracile, striato e angoloso verso la parte alta e spunta dal centro di una rosetta di 2/4 foglie basali che lo avvolgono fin quasi a metà.

Le foglie di colore verde brillante hanno forma lanceolata; sono nettamente più piccole quelle che si trovano lungo lo stelo che verso l'alto diventano brattee membranose color lilla chiaro.

L’infiorescenza è densa, multiflora prima di forma conica e in seguito diventa globosa; lievemente profumata.

I fiori sono formati da sepali lanceolati lunghi 3-4mm, che si uniscono con i tepali per formare un casco di colore rosato macchiettato di porpora scuro, con tre evidenti punte. Il labello è di colore roseo-biancastro con macchiette e striature porporine. Ha forma trilobata e dentellata al margine e anch’esso è di colore rosato con punteggiature più scure. Lo sperone è cilindrico.

Il frutto è una capsula che aprendo le sue fessiture fa fuoriuscire dei piccoli semini scuri. L’impollinazione avviene ad opera degli imenotteri.

Il nome del genere ‘Neotinea’ è dato alla pianta in onore del botanico siciliano Vincenzo Tineo (1791-1856) suo scopritore. E’ preceduto dalla parola ‘neos’ che significa nuovo. L’epiteto ‘tridentata’ derivante dalle parole latine ‘Tres e Dens= tre e dente’ è riferito alla forma dei tre tepali che formano il cappuccio e terminano con tre denti.

 

Specie protetta

                    



  cdg f orc neotinea tridentata 002
  cdg f orc neotinea tridentata 003
  cdg f orc neotinea tridentata 004
   
   
   

Neotinea tridentata -- Orchidea tridentata