• Rocca Sillana

  • Riserva naturale di Monterufoli

  • Riserva naturale di Monterufoli

    Farneta
  • Riserva naturale di Berignone

  • Panorama dalle Balze

    Volterra
  • Querceto

  • Rocca Sillana

  • Castello dei Vescovi

    Riserva naturale di Berignone
  • Camomilla

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Fiume Cecina

    Riserva naturale di Berignone
  • Orchidee
  • Riserva naturale di Caselli

  • Le Cornate

  • San Michele

  • Torrente Sterza

    Riserva naturale di Caselli
  • Fiume Cecina

    Riserva Naturale di Berignone
agazzino 001   Nome scientifico: PYRACANTHA COCCINEA
  Nome comune: AGAZZINO
  Famiglia: Rosaceae
  Fioritura: Aprile-Maggio
  Frutti: luglio-settembre
  Habitat: Boschi mediterranei, leccete e siepi soleggiate fino a 900 m.


Descrizione

agazzino dis Arbusto sempreverde con rami irregolari e spinosi con portamento cespuglioso, ma che può raggiungere anche l'altezza di 2 m.
Le sue piccole foglie sono ovali, con il margine dentellato verso l'apice, di consistenza coriacea, lucide, di color verde scuro, ma che possono assumere le tonalità del bronzo durante il freddo dell'inverno.
I fiori sono bianchi con 5 piccoli petali a forma di stella, riuniti in densi corimbi.I frutti sono bacche tondeggianti, grandi circa come un pisello di un bel colore rosso-arancio e si presentano riunite in grappoli decorativi che possono rimanere sulla pianta fino a primavera.
Il frutto è commestibile, si può cucinare per ricavarne marmellate e gelatine.
Diverse specie di uccelli come merli, tordi, ecc durante il periodo invernale si nutrono di queste bacche.
La Pyracantha per le sue esuberanti fioriture e i suoi frutti colorati, viene coltivata fin dal XVIII° secolo per abbellire giardini, ma soprattutto per il rinverdimento e il consolidamento delle scarpate stradali.
La parola “Pyracantha” proviene dal greco: “Pyros” = fuoco e “Acanthos”=spinoso, in riferimento al colore dei suoi frutti e alle spinosità.
Anche la parola “coccinea” si riferisce al colore scarlatto dei suoi frutti.

  agazzino 002
  agazzino 003
   
   
   
   

 

Agazzino -- Pyracantha coccinea