• Rocca Sillana

  • Riserva naturale di Monterufoli

  • Riserva naturale di Monterufoli

    Farneta
  • Riserva naturale di Berignone

  • Panorama dalle Balze

    Volterra
  • Querceto

  • Rocca Sillana

  • Castello dei Vescovi

    Riserva naturale di Berignone
  • Camomilla

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Fiume Cecina

    Riserva naturale di Berignone
  • Orchidee
  • Riserva naturale di Caselli

  • Le Cornate

  • San Michele

  • Torrente Sterza

    Riserva naturale di Caselli
  • Fiume Cecina

    Riserva Naturale di Berignone
agazzino 001   Nome scientifico: PYRACANTHA COCCINEA
  Nome comune: AGAZZINO
  Famiglia: Rosaceae
  Fioritura: Aprile-Maggio
  Frutti: luglio-settembre
  Habitat: Boschi mediterranei, leccete e siepi soleggiate fino a 900 m.


Descrizione

agazzino dis Arbusto sempreverde con rami irregolari e spinosi con portamento cespuglioso, ma che può raggiungere anche l'altezza di 2-3 m.

Le sue piccole foglie sono ovali, con il margine dentellato verso l'apice, di consistenza coriacea, lucide, di color verde scuro, possono assumere le tonalità del bronzo durante il freddo dell'inverno.

I fiori sono bianchi con 5 piccoli petali a forma di stella, riuniti in densi corimbi, portati da un piccolo calice a tubo.

I frutti sono costituiti da bacche polpose tondeggianti, grandi circa come un pisello di un bel colore rosso-arancio che si presentano riunite in grappoli decorativi e possono rimanere sulla pianta fino a primavera. All'interno di ogni frutto si trovano 5 piccoli semini.

I frutti, oltre che molto ricercati durante la stagione invernale da merli e tordi, sono commestibili anche per l'uomo e se ne possono ricavare squisite marmellate e gelatine.

La Pyracantha per le sue esuberanti fioriture e i suoi frutti colorati, viene coltivata fin dal XVIII° secolo per abbellire giardini e soprattutto per il rinverdimento e il consolidamento delle scarpate stradali.

La parola “Pyracantha” proviene dal greco: “Pyros” = fuoco e “Acanthos”=spinoso, in riferimento al colore dei suoi frutti e alle spinosità dei rami.
Anche l'epiteto “coccinea” si riferisce al colore scarlatto dei suoi frutti.

  agazzino 002
  agazzino 003
   
   
   
   

 

Agazzino -- Pyracantha coccinea