• Rocca Sillana

  • Riserva naturale di Monterufoli

  • Riserva naturale di Monterufoli

    Farneta
  • Riserva naturale di Berignone

  • Panorama dalle Balze

    Volterra
  • Querceto

  • Rocca Sillana

  • Castello dei Vescovi

    Riserva naturale di Berignone
  • Camomilla

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Fiume Cecina

    Riserva naturale di Berignone
  • Orchidee
  • Riserva naturale di Caselli

  • Le Cornate

  • San Michele

  • Torrente Sterza

    Riserva naturale di Caselli
  • Fiume Cecina

    Riserva Naturale di Berignone

emma cellesiLepre Comune o Lepre Europea

lepre

Lepus europaeus (Linneo,1758)

Mammifero

Famiglia: Leporidi

Caratteri distintivi

E’ un animale diffuso in tutta l’Europa continentale (ad eccezione della Penisola Iberica, Sardegna e isole Baleari), in tutta l’Asia Minore. E’ stata successivamente introdotta a scopo venatorio anche in Estremo Oriente, Americhe e Nuova Zelanda. Vive sia in pianura che in zone collinari-montane, si nutre di tutti i tipi di vegetali. Le dimensioni sono variabili a seconda dell’età e del sesso e il peso corporeo può variare da 1,5 fino a 6,5 Kg. Il corpo é ricoperto di pelo color fulvo-grigiastro frammisto con nero sul dorso, più rossiccio sul collo, sulle spalle, sui fianchi. Le lunghe orecchie hanno la punta nera e sono fulvo pallide; nera é pure la parte superiore della coda, che inferiormente e ai lati é bianca; arti posteriori più lunghi degli anteriori. È un animale corridore che a differenza del coniglio che costruisce la tana come rifugio e per nascondersi, preferisce la fuga. Il periodo degli accoppiamenti va da gennaio a settembre, la gestazione dura 41/42 giorni con un numero di piccoli dai 2 ai 6 per 2/3 cucciolate all’anno. I piccoli leprotti muovono i primi passi dopo 4/5 giorni dalla nascita, vengono svezzati a circa 2/3 settimane. La lepre raggiunge la maturità sessuale tra i 5 e gli 8 mesi a seconda del sesso. Può arrivare a vivere fino a 8 anni.

 

Minilepre o Silvilago orientale

minilepre

Sylvilagus floridanus

Mammiferi


Ordine: Roditori

 


Famiglia: Leporidi

 

 Il Silvilago orientale, conosciuto come Minilepre, è una specie originaria del Nord America (dove vive nei prati e nelle aree arbustive), è stata introdotto recentemente a scopo venatorio, nel nostro territorio dove, in certi casi si è riprodotto e adattato all’ambiente.

Caratteri distintivi
È simile al coniglio selvatico, con orecchie e coda più brevi, le zampe sono più sottili il peso massimo è di 1,2 kg. Il colore del mantello in entrambi i sessi è grigio con tonalità ocra e rossa e peli neri. Ha abitudini prevalentemente crepuscolari e notturne. Si alimenta con erbe, mentre nella stagione invernale anche con corteccia, germogli e ramoscelli. A differenza del Coniglio selvatico, non vive in colonie. L'accoppiamento avviene tra febbraio e settembre. Le femmine partoriscono da 2/4 volte all'anno (la gestazione dura 27 giorni), 3-5 piccoli in un nido costruito in una buca e foderato con erba e pelo. I coniglietti rimangono nel nido 12-14 giorni e sono allattati per tre settimane. La maturità sessuale viene raggiunta all'età di 4-5 mesi.