• Rocca Sillana

  • Riserva naturale di Monterufoli

  • Riserva naturale di Monterufoli

    Farneta
  • Riserva naturale di Berignone

  • Panorama dalle Balze

    Volterra
  • Querceto

  • Rocca Sillana

  • Castello dei Vescovi

    Riserva naturale di Berignone
  • Camomilla

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Fiume Cecina

    Riserva naturale di Berignone
  • Orchidee
  • Riserva naturale di Caselli

  • Le Cornate

  • San Michele

  • Torrente Sterza

    Riserva naturale di Caselli
  • Fiume Cecina

    Riserva Naturale di Berignone
cdg f campanula selvatica 001   Nome scientifico: CAMPANULA TRACHELIUM
  Nome comune: CAMPANULA SELVATICA
  Famiglia: Campanulaceae
  Fioritura: Giugno-Settembre
  Habitat: Si trova nelle radure e margini di boschi; predilige suoli freschi, basici e fertili, dalla collina, alla media montagna fino a 1500m. Non è presente in Sardegna.


Descrizione

cdg-f-campanula-selvatica dis

E' una pianta erbacea perenne, munita di robusta radice, con un fusto piuttosto legnoso, eretto, angoloso, di color rosso-brunastro ricoperto di peli ispidi. Può essere alto fino a 1 metro ed è foglioso in tutta la sua lunghezza.

Le foglie sono simili a quelle dell'ortica. Quelle della base hanno aspetto cuoriforme, flessibili e dentellate al margine, ricoperte completamente da peluria. Quelle che si trovano nella parte superiore del fusto sono lanceolate e di dimensioni più piccole.

I fiori molto belli e appariscenti, sono riuniti in racemi fogliosi nella parte alta del gambo. Il loro calice verde scuro è diviso in 5 denti che raggiungono la metà della corolla. Questa di forma campanulata-imbutiforme, è lunga da 3 a 5 cm, divisa in 5 lobi triangolari (10-25mm) di un bel colore azzurro-violaceo. Anche il fiore è ricoperto da peluria trasparente.

Il frutto è una capsula ovoidale ricoperta di peli.

Il nome "Campanula", è dovuto a questa pianta, dalla forma della corolla, mentre l'aggettivo "Trachelium" derivante dal greco "Trachelos", significa "trachea", proprio perché la medicina popolare ha da sempre utilizzato infusi di foglie e radici di questa pianta, per curare le malattie della gola.

                    



  cdg f campanula selvatica 002
  cdg f campanula selvatica 003
  cdg f campanula selvatica 004
  cdg f campanula selvatica 005
   
   

Campanula selvatica -- Campanula trachelium