• Rocca Sillana

  • Riserva naturale di Monterufoli

  • Riserva naturale di Monterufoli

    Farneta
  • Riserva naturale di Berignone

  • Panorama dalle Balze

    Volterra
  • Querceto

  • Rocca Sillana

  • Castello dei Vescovi

    Riserva naturale di Berignone
  • Camomilla

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Fiume Cecina

    Riserva naturale di Berignone
  • Orchidee
  • Riserva naturale di Caselli

  • Le Cornate

  • San Michele

  • Torrente Sterza

    Riserva naturale di Caselli
  • Fiume Cecina

    Riserva Naturale di Berignone
cdg-f-erba-sana   Nome scientifico: HYPERICUM ANDROSAEMUM
  Nome comune: ERBA DI SAN GIOVANNI ARBUSTIVA –ERBA SANA
  Famiglia: Hypericaceae
  Fioritura: Maggio-Luglio
  Frutti: Ottobre-Novembre
  Habitat: luoghi umidi e ombrosi, faggete, castagneti, boschi mesofili, rive di corsi d’acqua. Fino a 1400 m. Non è presente in Val d’Aosta e Trentino


Descrizione

cdg-f-erba-sana 004

L’Hypericum androsaemum è una pianta introdotta anticamente a scopo ornamentale ed è ormai presente, allo stato spontaneo in quasi tutta la Penisola.

E’ un piccolo arbusto sempreverde che raramente raggiunge l’altezza di un metro.

I fusti sono ascendenti, rossastri e lignificati alla base, percorsi da 2 linee longitudinali. La parte ipogea del fusto è strisciante con radichette secondarie.

Le foglie appaiono di un bel verde brillante, con la parte inferiore più chiara; di forma ovale, abbraccianti parzialmente il fusto, larghe da 2 a 5 cm e lunghe fino a 10.

L’infiorescenza è raggruppata in un corimbo di pochi elementi. Ogni fiore ha 5 sepali diseguali ovali, verdi, lunghi quasi quanto i petali. La corolla grande poco più di 1 cm ha 5 petali di color giallo oro luminoso, con stami sporgenti.

Il frutto è una bacca carnosa rotondeggiante, di circa 8mm, verde giallastra che si colora di rosso, poi di nerastro a maturazione completa rimanendo circondata dai sepali.

La pianta ricca di vitamina C e di oli essenziali viene utilizzata a scopo officinale per le proprietà ipotensive e vermifughe. Usata anche nella preparazione di cosmetici per la cura della pelle e come protettivo dai raggi ultravioletti. Le sue foglie essiccate emanano un gradevole odore di vaniglia e in passato venivano adoperate come segnalibro o attaccate alla porta come protettive da eventi negativi. Per la ricchezza dei principi attivi, già conosciuti e apprezzati nella medicina di una volta, è stato attribuito alla pianta il nome popolare di ‘Erba sana o Tutta sana’.

Il nome scientifico invece proviene da 2 parole greche ‘Hyper=sopra e Eikon=somiglianza’ e ‘Androsaeum’ = sangue umano’ per la rassomiglianza del succo rosso delle sue bacche mature.

 

Osservata nei pressi dei torrenti Farma e Ritasso.

                    



  cdg-f-erba-sana 002
  cdg-f-erba-sana 003
  cdg-f-erba-sana 005
  cdg-f-erba-sana 006
  cdg-f-erba-sana 007

Hypericum androsaeum -- Erba di San Giovanni arbustiva –Erba sana