• Rocca Sillana

  • Riserva naturale di Monterufoli

  • Riserva naturale di Monterufoli

    Farneta
  • Riserva naturale di Berignone

  • Panorama dalle Balze

    Volterra
  • Querceto

  • Rocca Sillana

  • Castello dei Vescovi

    Riserva naturale di Berignone
  • Camomilla

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Fiume Cecina

    Riserva naturale di Berignone
  • Orchidee
  • Riserva naturale di Caselli

  • Le Cornate

  • San Michele

  • Torrente Sterza

    Riserva naturale di Caselli
  • Fiume Cecina

    Riserva Naturale di Berignone
cdg-f-ipocisto-rosso   Nome scientifico: CYTINUS RUBER
  Nome comune: IPOCISTO ROSSO
  Famiglia: Cytinaceae
  Fioritura: Aprile-Maggio
  Habitat: Si trova prevalentemente nel sottobosco o nelle garighe fino a 800m.Nell'Italia Centro-Meridionale, esclusa la Calabria


Descrizione

cdg-f-ipocisto-rosso dis

Questa pianta è una specie termofila e xerofila della Macchia Mediterranea, parassita delle Cistacee, priva di clorofilla, con organi perennanti sotterranei che portano le gemme da cui ogni anno si formano le parti aeree.

 

Il suo corpo, alto non più di una decina di centimetri, consiste in un fusto ricoperto da squame carnose, di colore rosso lampone, che emerge direttamente dal terreno.

 

L'infiorescenza è una densa spiga globosa con un numero di fiori che può variare da 3 a 20, suddivisi in maschili e femminili. Hanno la corolla bianco-avorio, composta da 4 petali, che a maturità diventano bulbosi e dentellati.

I fiori maschili, di circa 10-20 mm, sono posti all'interno e hanno il perigonio imbutiforme, i femminili invece, più esterni, sono leggermente più grandi, a forma di fiasco in corrispondenza dell'ovario.

 

Tutte intorno, le foglie rosse, squamose e clavate, conferiscono alla pianta l'aspetto di una melograna tagliata a metà.

Il frutto è una bacca carnosa che contiene numerosi semi, immersi in una polpa viscosa.

 

Il nome del genere, "Kìtinos", venne dato a questa pianta da Teofrasto, filosofo e botanico dell'antica Grecia. La parola "Ipocisto" invece, composta dal termine greco "ipo" che significa sotto, sta a significare una pianta che vive sotto il Cisto.

 

Curiosità: i nostrani "Cytinus", sono i piccoli parenti mediterranei della pianta che ha il fiore più grande del mondo: "Rafflesia Arnoldii", che vive nella foresta pluviale di Sumatra, i cui fiori raggiungono ogni record, con la loro misura di ben 80 cm di diametro.

                    



  cdg-f-ipocisto-rosso 002
  cdg f ipocisto rosso 003
   
   
   
   

Ipocisto Rosso -- Cytinus Ruber