• Rocca Sillana

  • Riserva naturale di Monterufoli

  • Riserva naturale di Monterufoli

    Farneta
  • Riserva naturale di Berignone

  • Panorama dalle Balze

    Volterra
  • Querceto

  • Rocca Sillana

  • Castello dei Vescovi

    Riserva naturale di Berignone
  • Camomilla

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Fiume Cecina

    Riserva naturale di Berignone
  • Orchidee
  • Riserva naturale di Caselli

  • Le Cornate

  • San Michele

  • Torrente Sterza

    Riserva naturale di Caselli
  • Fiume Cecina

    Riserva Naturale di Berignone
cdg f lilioasfodelo maggiore 001   Nome scientifico: ANTHERICUM LILIAGO
  Nome comune: LILIOASFODELO MAGGIORE
  Famiglia: Liliaceae-Asparagaceae
  Fioritura: Maggio-Giugno
  Habitat: Predilige habitat caldi, generalmente calcarei o serpentinosi. Pendii soleggiati, praterie aride da 300 a 1800 m. Non è presente in Puglia, Sicilia e Friuli.


Descrizione

cdg-f-lilioasfodelo-maggiore dis

Pianta biennale erbacea rizomatosa, con fusti eretti glabri alti fino a 60 cm.

Ha foglie solo basali, strette, nastriformi, lunghe anche 40 cm, di color verde grigiastro.

I graziosi fiori stellati sono disposti in racemi, che portano fino a 20 elementi, grandi circa 3-5 cm sorretti da un peduncolo. Hanno 6 petali bianchi oblunghi, caratterizzati da tre sottili nervature più scure. Lo stilo e gli stami, di color giallo-verdastro sono molto evidenti.

La fioritura è scalare ed avviene dal basso verso l'alto, perciò è possibile trovare solo pochi fiori dischiusi contemporaneamente.

I frutti sono capsule rotondeggianti , lisce e leggermente appuntite, suddivise in tre sezioni, al cui interno sono presenti 4-5 semini scuri.

 

Il nome del genere proviene dalla parola greca "Anthérix" che significa spiga. "Liliago" invece, proviene dal latino "Liliaceus" e si riferisce alla somiglianza sia con i fiori del giglio, sia con quelli dell'asfodelo.

Questa pianta è originaria e tipica dell'Africa del Sud (Eritrea e Somalia), in seguito naturalizzata anche in Europa.

 

In Italia è protetta da specifiche regolamentazioni regionali che ne vietano la raccolta.

 

Fotografata nelle garighe ofiolitiche di Farneta

                    



  cdg f lilioasfodelo maggiore 002
   
   
   
   
   

Lilioasfodelo Maggiore -- Anthericum Liliago