• Rocca Sillana

  • Riserva naturale di Monterufoli

  • Riserva naturale di Monterufoli

    Farneta
  • Riserva naturale di Berignone

  • Panorama dalle Balze

    Volterra
  • Querceto

  • Rocca Sillana

  • Castello dei Vescovi

    Riserva naturale di Berignone
  • Camomilla

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Fiume Cecina

    Riserva naturale di Berignone
  • Orchidee
  • Riserva naturale di Caselli

  • Le Cornate

  • San Michele

  • Torrente Sterza

    Riserva naturale di Caselli
  • Fiume Cecina

    Riserva Naturale di Berignone
cdg-f-violaciocca-laciniata   Nome scientifico: HESPERIS LACINIATA
  Nome comune: VIOLACIOCCA LACINIATA GIALLA
  Famiglia: Brassicaceae
  Fioritura: Aprile-Maggio
  Habitat: frequente su suoli rupestri, zone sabbiose e rocciose da 400 a 1500 m. Presente dalla Toscana-Marche fino al centro-sud e isole. Assente nelle regioni del nord.


Descrizione

Pianta perenne erbacea con fusto eretto-ascendente di solito poco ramoso, alto da 20 cm fino oltre mezzo metro, ricoperto da peluria ghiandolosa.

Le foglie inferiori, di color verde chiaro sono portate da lunghi piccioli, hanno forma triangolare con margine dentato-sinuato. Lungo lo stelo sono leggermente più piccole, senza peduncolo, di forma lanceolata, vischiose-ghiandolose, dentate ai bordi.

L’infiorescenza è portata da racemi allungati, formata da graziosi fiori quadripetali di colore giallastro, su peduncoli di circa mezzo cm. Il calice si compone di 4 sepali pelosi di forma lanceolata, con base bombata. La corolla (12-16mm), ha 4 petali gialli, con margini ondulati, talvolta con venature e sfumature porporine.

Il frutto è un baccello di 9-15 cm, piatto e flessuoso con evidenti nervature e peluria persistente fino a maturità. Internamente contiene una fila di piccoli semi.

Il nome della pianta ‘Hesperis’ deriva dal greco, col significato di ‘vesprtino’ e si riferisce al fatto che i fiori emanano un intenso profumo proprio nelle ore serali. Con l’epiteto ‘laciniata= sfrangiata’ si descrivono i lembi orlati dei petali.

Osservata su Monte Calvi

  cdg-f-violaciocca-laciniata 002
  cdg-f-violaciocca-laciniata 003
  cdg-f-violaciocca-laciniata 004
  cdg-f-violaciocca-laciniata 005
  cdg-f-violaciocca-laciniata 006

Hesperis laciniata -- Violaciocca laciniata gialla