• Rocca Sillana

  • Riserva naturale di Monterufoli

  • Riserva naturale di Monterufoli

    Farneta
  • Riserva naturale di Berignone

  • Panorama dalle Balze

    Volterra
  • Querceto

  • Rocca Sillana

  • Castello dei Vescovi

    Riserva naturale di Berignone
  • Camomilla

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Fiume Cecina

    Riserva naturale di Berignone
  • Orchidee
  • Riserva naturale di Caselli

  • Le Cornate

  • San Michele

  • Torrente Sterza

    Riserva naturale di Caselli
  • Fiume Cecina

    Riserva Naturale di Berignone
cdg f fior gallinaccio 001   Nome scientifico: TUBERARIA GUTTATA
  Nome comune: FIOR GALLINACCIO COMUNE
  Famiglia: Cistaceae
  Fioritura: Marzo-Giugno
  Habitat: prati, radure, incolti aridi, bordi di viottoli e di boschi. Predilige suoli silicei, fino a 1000 metri. Non è presente in Trentino e Friuli.


Descrizione

cdg-f-fior-gallinaccio dis

Piccola e graziosa pianta erbacea perenne con fusti eretti sottili e piuttosto pelosi, alti fino a 40 cm.

Anche le foglie sono villose su entrambi i lati; di forma spatolata-ellittica con evidenti nervature, formano una vistosa rosetta basale che persiste fino alla fioritura. Quelle lungo il fusto sono disposte in maniera opposta, di dimensioni molto più piccole, color verde chiaro.

 

L’infiorescenza è composta da pochi elementi, portati su lunghi peduncoli, in brevi cime scorpioidi prima della fioritura.

I delicati fiorellini hanno un calice formato da 5 sepali, di cui i tre interni sono più grandi degli esterni. I petali, facilmente caduchi, hanno forma spatolata di un bel colore giallo brillante, guarnito da una macchia scura alla base, che permette una facile identificazione della pianta rispetto alle specie simili.

 

Il frutto è una capsula conica cornacea, liscia suddivisa in tre sezioni, che contiene numerosi semi scuri e lucidi, con punteggiature biancastre.

 

L’etimologia del suo nome ha origine dalla parola latina ‘tuber’=tubero e fa riferimento alla forma delle sue radici. ‘Guttata’ invece, dal latino ‘gutta’ significa goccia, per la macchia scura presente alla base dei petali.

 

Osservata nei pressi di Poggio Mutti.

                    



  cdg f fior gallinaccio 002
  cdg f fior gallinaccio 003
  cdg f fior gallinaccio 004
  cdg f fior gallinaccio 005
   
   

Fior Gallinaccio Comune -- Tuberaria Guttata