• Rocca Sillana

  • Riserva naturale di Monterufoli

  • Riserva naturale di Monterufoli

    Farneta
  • Riserva naturale di Berignone

  • Panorama dalle Balze

    Volterra
  • Querceto

  • Rocca Sillana

  • Castello dei Vescovi

    Riserva naturale di Berignone
  • Camomilla

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Fiume Cecina

    Riserva naturale di Berignone
  • Orchidee
  • Riserva naturale di Caselli

  • Le Cornate

  • San Michele

  • Torrente Sterza

    Riserva naturale di Caselli
  • Fiume Cecina

    Riserva Naturale di Berignone
cdg f orc minore 001   Nome scientifico: ANACAMPTIS MORIO
  Nome comune: ORCHIDEA MINORE
  Famiglia: Orchidaceae
  Fioritura: Marzo - Giugno
  Habitat: Praterie, margine dei boschi, garighe e cespuglieti. Cresce fino a 1300 mt. su terreni leggermente acidi Si trova prevalentemente nell'Italia Settentrionale e Centrale. Rara al Sud.


Descrizione

cdg-f-orc-minore dis

Questa orchidea appartiene al genere Anacamptis ed è caratterizzata dalla grande variabilità del colore dei suoi fiori, rispetto agli habitat in cui si 

riproduce.

E' una piccola pianta erbacea perenne, piuttosto robusta le cui radici hanno la forma di 2 rizotuberi ovali.

Il fusto è eretto, cilindrico e robusto, alto fino a 40 cm, con una colorazione brunastra verso l'alto.

Le foglie basali, di color verde opaco senza macchie, sono lineari -lanceolate.Le superiori, progressivamente più piccole, si estendono inguainando il fusto.

La breve infiorescenza ha forma cilindrica-oblunga, con fioritura densa o rarefatta, di colore variabile  nelle tonalità del viola e del rosa, fino al bianco.

cdg f orc minore 005I sepali sono ovati, legati ai petali più corti e stretti. Il labello appare più largo che lungo, lievemente trilobo, con margini ondulati. Nella parte centrale, presenta una zona più chiara, con evidente punteggiatura violacea. Lo sperone è piuttosto breve, curvato appena verso dietro.

 

La parola greca "Anakampten", significa "ripiegarsi" e si riferisce ai tepali della pianta, che si incurvano verso l'alto. La parola "Morio" invece, che deriva dal greco Moròs, vuol dire "buffone" e descrivere le striature sgargianti del fiore, che ricordano il berretto di un giullare.

                    

  cdg f orc minore 002
  cdg f orc minore 003
  cdg f orc minore 004
   
   
   

Orchidea minore -- Anacamptis morio