• Rocca Sillana

  • Riserva naturale di Monterufoli

  • Riserva naturale di Monterufoli

    Farneta
  • Riserva naturale di Berignone

  • Panorama dalle Balze

    Volterra
  • Querceto

  • Rocca Sillana

  • Castello dei Vescovi

    Riserva naturale di Berignone
  • Camomilla

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Fiume Cecina

    Riserva naturale di Berignone
  • Orchidee
  • Riserva naturale di Caselli

  • Le Cornate

  • San Michele

  • Torrente Sterza

    Riserva naturale di Caselli
  • Fiume Cecina

    Riserva Naturale di Berignone
cdg f pie di gallo 001   Nome scientifico: ERANTHIS HYEMALIS
  Nome comune: PIE' DI GALLO
  Famiglia: Ranuncolaceae
  Fioritura: Gennaio-Aprile
  Habitat: Margine di boschi, campi e viottoli. Frequente nelle zone umide, in substrati calcarei e silicei, da 100 a 700m. Non è presente in Sicilia,Sardegna,Val d'Aosta e Trentino A.A. Nel resto delle regioni è comune, ma non frequente.


Descrizione

cdg-f-pie-di-gallo dis

Piccola pianta erbacea perenne alta fino a 15 cm. Ha un rizoma tuberoso che produce brevi steli glabri e rossastri, che portano un unico fiore e alcune foglie basali.

Le foglie, che si sviluppano solo dopo la fioritura, sono larghe da 2 a 5 cm, di forma palmata divisa profondamente in 3 segmenti, portate da lunghi peduncoli

.

Il fiore, che spunta direttamente dal rizoma, è situato su un verticillo di tre foglie di color verde brillante, profondamente incise, considerate come brattee.  Il calice è formato da 6 sepali petaloidi lanceolati, lucidi, color giallo vivo, con numerosi stami; i veri petali sono molto ridotti, più brevi degli stami, tubolosi e nettariferi, ma solo la proboscide delle api è in grado di penetrarli.

I fiori, debolmente profumati, si aprono solo durante il giorno e col tempo sereno, rimanendo chiusi la sera e col tempo avverso e continuano a crescere, fino a raddoppiare la loro grandezza, durante la settimana di fioritura.

Il frutto consiste in 3-9 follicoli rostrati, contenenti alcuni semini lisci.

Come tutte le ranuncolacee, anche questa pianta contiene glicosidi cardioattivi, fortemente tossici.

 

La parola "Eranthis" proviene dal greco "Er " e "Anthos" che significa: fiore di primavera. La parola "Hyemalis", invece proviene dal latino e significa "invernale" e si riferisce alla precoce fioritura della pianta.

Il nome popolare "Piè di gallo" descrive l'effetto delle sue foglie, che rassomigliano ai piedi e alle creste del gallo.

                    



  cdg f pie di gallo 002
  cdg f pie di gallo 003
   
   
   
   

Piè di gallo -- Eranthis hyemalis