• Rocca Sillana

  • Riserva naturale di Monterufoli

  • Riserva naturale di Monterufoli

    Farneta
  • Riserva naturale di Berignone

  • Panorama dalle Balze

    Volterra
  • Querceto

  • Rocca Sillana

  • Castello dei Vescovi

    Riserva naturale di Berignone
  • Camomilla

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Fiume Cecina

    Riserva naturale di Berignone
  • Orchidee
  • Riserva naturale di Caselli

  • Le Cornate

  • San Michele

  • Torrente Sterza

    Riserva naturale di Caselli
  • Fiume Cecina

    Riserva Naturale di Berignone
cdg r alisso montano 001   Nome scientifico: SILENE   ATOCION   ARMERIA
  Nome comune: SILENE  A  MAZZETTI
  Famiglia: Caryophyllaceae
  Fioritura: Maggio-Giugno
  Habitat: ambienti sassosi, incolti aridi. Predilige suoli silicei e serpentinosi, ben esposti al sole. Fio a 1300 m. Non è presente in Puglia, Sicilia, Calabria e Sardegna.


Descrizione

cdg-r-silene-a-mazzetti dis

Pianta erbacea piuttosto rara, annuale o biennale, alta fino a 50 cm. Ha fusto eretto di aspetto glabro, che si ramifica solo in alto.

Le foglie ovate-appuntite, abbracciano il fusto. Sono di colore verde grigiastro, ricoperte da una leggera pruina. Quelle basali sono più strette e spatolate.

L’ampia infiorescenza riunisce numerosi fiori con calice a forma di stretto imbuto, lungo 15-20 mm, con una serie di nervature esterne. Il grazioso fiore è composto da 5 petali rosa porpora brillante, obovati e leggermente smarginati, del diametro di 15-20mm.

Frutto a forma di capsula contenente piccoli semi scuri.

In antichità, alcune specie del genere “Ameria”, venivano consumate come ingrediente di insalate miste crude o cotte, insieme a un mix di verdure selvatiche. Oggi con questa specie sono stati elaborati numerosi cultivar, che vengono apprezzati per la vivacità del colore dei fiori e usati come ornamento di giardini rocciosi.

Il nome della pianta è dedicato al dio Sileno, mentre l’epiteto “Armeria” proviene con probabilità dalla parola celtica “Armo” che significa “vicino al mare”, forse perché la pianta ama i luoghi caldi e soleggiati. La parola “Atocion”, formata dal privativo “a” e “Tokion”=parto, si riferiva alle proprietà anticoncezionali attribuite anticamente alla pianta. Specie protetta

                    



  cdg r silene a mazzetti 002
  cdg-r-silene-a-mazzetti 003
  cdg r silene a mazzetti 004
   
   
   

Silene a mazzetti -- Silene atocion-armeria