• Rocca Sillana

  • Riserva naturale di Monterufoli

  • Riserva naturale di Monterufoli

    Farneta
  • Riserva naturale di Berignone

  • Panorama dalle Balze

    Volterra
  • Querceto

  • Rocca Sillana

  • Castello dei Vescovi

    Riserva naturale di Berignone
  • Camomilla

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Daini

    Riserva naturale di Berignone
  • Fiume Cecina

    Riserva naturale di Berignone
  • Orchidee
  • Riserva naturale di Caselli

  • Le Cornate

  • San Michele

  • Torrente Sterza

    Riserva naturale di Caselli
  • Fiume Cecina

    Riserva Naturale di Berignone

I TORRENTI RIVIVO E STERZA

rivivo ruderi di un mulino1Il piccolo torrente Rivivo è l’affluente dello Sterza di maggior interesse ambientale che scorre con le sue cascatelle tra ruderi di vecchi mulini in un habitat incontaminato, segnalato per le belle foreste di ontano nero dei suoi dintorni e per i particolari ospiti delle sue acque e delle sue rive, tra cui la “Rana Appenninica” e la “Salamandrina con gli occhiali”.
09

Il torrente Sterza attraversa buona parte della Riserva per gettarsi nel Cecina in prossimità di Casino di Terra. E’ conosciuto soprattutto per le sue cascate, che in un ambiente di incontaminata bellezza, offrono uno spettacolo davvero inaspettato. Il salto d’acqua che forma la cascata è alto circa 5 -6 metri e scende con un getto fragoroso, da una terrazza naturale costituita da rocce piatte, dando origine a un “tonfo” di acqua limpidissima.Una piccola curiosità che il torrente ci ha regalato…….Nel 2006, lungo il corso dello Sterza, in prossimità della confluenza col Ritasso, è stato rinvenuto un reperto fossile di probabile età pliocenica. Si tratta di una pinna caudale da attribuire ai “Misticeti” (cetacei con fanoni) e data la natura e la conformazione geologica della zona, l’età della vertebra può essere databile da 5-3 a 2-6 milioni di anni fa (Pliocene inferiore medio).

cascata2 cascata1  08